PEC: mbac-sa-sar@mailcert.beniculturali.it   e-mail: sa-sar@beniculturali.it  tel:  070 401610 / 401920

Soprintendenza archivistica della Sardegna

La Soprintendenza

Benvenuti nel sito rinnovato della Soprintendenza Archivistica della Sardegna!

Il nostro mandato è di tutelare e valorizzare archivi di soggetti pubblici non statali e privati che si trovano in Sardegna: ce ne occupiamo fin dal loro formarsi, in tutti gli aspetti di organizzazione, gestione e conservazione, valorizzandone in particolare la dimensione di bene culturale.

Gli archivi, in effetti, come e forse più degli  altri beni culturali, per la loro fragilità e per il continuo rischio  di dispersione e scompaginamento a cui sono soggetti,  non sono  un dato acquisito e scontato: gli archivi vanno curati, mantenuti, messi a disposizione nei modi sempre più aggiornati.  Per la loro conservazione risulta fondamentale che l’intera collettività acquisisca consapevolezza dell’importanza della loro cura, in una prospettiva di condivisione delle risorse documentarie e di integrazione delle conoscenze.

La Soprintendenza archivistica della Sardegna, istituzionalmente inserita nella struttura organizzativa del Ministero per i beni e le attività culturali, opera nell'intero territorio regionale ed esercita la vigilanza sugli archivi degli enti pubblici (Regione, comuni e altri enti, compresi gli istituti scolastici statali) e su quelli privati  (ad es. di banche, imprese, famiglie, persone)di interesse storico particolarmente importante. Quanto a questi ultimi, la Soprintendenza ne accerta l'esistenza e, se del caso, emette la dichiarazione di interesse storico particolarmente importante.

A seguito dell'intesa stipulata tra il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e la Conferenza episcopale italiana, la Soprintendenza Archivistica collabora per la tutela e la salvaguardia degli archivi ecclesiastici con gli istituti detentori.

Nel tempo hanno acquistato crescente rilievo anche  le attività di valorizzazione e di promozione dei beni archivistici, svolte  attraverso molteplici iniziative - mostre, visite guidate, convegni - organizzate autonomamente o con altri soggetti.

Strettamente legate ai compiti istituzionali, sono inoltre la ricerca storico-scientifica, le pubblicazioni di carattere specialistico o divulgativo e la didattica.



Ultimo aggiornamento: 31/07/2018